lunedì 9 marzo 2020

Review Party:"Aurora Rising" di Amie Kaufman & Jay Kristoff.


Manca solo un giorno all'uscita di questo libro, "Aurora Rising" è un romanzo scoppiettante ma allo stesso tempo ci dona degli spunti su cui riflettere. La moltitudine dei personaggi al suo interno ci mostra una visione colorata della Legione, comandata dal giovane leader Tyler. La Legione ha una missione particolare da portare avanti, ma la giovane Aurora si catapulta nelle loro vite... Il destino sarà magnanimo con loro? O usciranno indenni dalla loro spedizione nella Galassia?

Info:
Titolo: Aurora Rising
Autori: Amie Kaufman & Jay Kristoff
Editore:Mondadori Libri
Pagine: 350
Formato: Cartaceo/Ebook
Prezzo: 19,90€ Cartaceo/ 9,99€ Ebook
Sinossi: Anno 2380: ai cadetti dell'ultimo anno dell'Accademia Aurora sta per essere affidata la prima vera missione. Tyler Jones sa che, proprio perché è il migliore del suo anno, potrà reclutare la squadra dei suoi sogni. Peccato che, a causa del suo comportamento sconsiderato, come punizione gli vengano assegnati d'ufficio i cadetti scartati da tutti gli altri capisquadra, quelli con cui nessuno vorrebbe mai lavorare. Proprio lui, l'allievo più talentuoso dell'Accademia sarà al comando di una vera e propria banda di disperati: una diplomatica, cintura nera di sarcasmo, una scienziata sociopatica con la tendenza a sparare ai suoi compagni, uno smanettone geniale e dall'ironia pungente, un guerriero alieno con seri problemi di gestione della rabbia, una pilota abilissima con un leggerissimo debole per Tyler. Ma non è nemmeno questo il suo problema principale. Infatti, solo dopo aver risvegliato da un sonno lungo duecento anni la misteriosa Aurora Jie-Lin O'Malley, Ty scopre che proprio lei potrebbe innescare una guerra rimasta a lungo sopita e che, ironicamente, proprio la sua squadra di disperati potrebbe essere l'ultima speranza di salvezza per l'intera galassia. Comunque: niente panico!
I personaggi che ci vengono proposti all'interno del libro sono tra i più bizzarri, e inizialmente mal assortiti tra di loro. Il primo che spicca sicuramente è Tyler Jones, è l'Alpha ovvero il capitano del gruppo. Ogni membro della squadra deve rispondere ai suoi comando. Come leader è un ragazzo tenace e determinato, ma allo stesso tempo in lui si denota una dolcezza e una bontà unica. Tyler, ha la costante determinazione a dover soddisfare la memoria del padre defunto, ma nella sua missione egli non sarà solo
Affiancato alla figura del giovane leader, ecco che spicca in tutta la sua scoppiettante personalità la sorella gemella di quest'ultimo. Scarlett è trasgressiva e non riesce a sottostare alle regole che le vengono imposte, ma allo stesso tempo il suo animo è dolce e protettivo per coloro che ama. I gemelli verranno affiancati di Aurora, Kal, Finian, Cat e Zila. Ammetto di aver amato questi personaggi e tra questi soltanto due hanno fatto breccia nel mio cuore. 

Il personaggio Zila, è forse quello che mi ha colpito maggiormente. La ragazza è un cervellone, ma incompresa, sta sempre in disparte ed ama tantissimo le sue pistole. E' introversa e misteriosa, ammetto di essermi sentita lei al 100%

Aurora, non sa chi è e nè perchè sia finita in mezzo a questa missione all'apparenza suicida. Ricorda il suo passato, i suoi cari e la sua città ma ormai è tutto distrutto. Ormai nulla la porterà indietro, sono passati ben due secoli da quando è stata "congelata" durante una missione verso Octavia III. Si sente sperduta ed indifesa, ma durante il libro si rivela essere più preziosa di quanto pensa. La ragazza acquisterà la sicurezza necessaria per poter andare avanti nella missione, ma riuscirà ad affrontare uno dei misteri più oscuri?


"Le stelle brillano oltre i vetri antiesplosione. Il vuoto si estende quanto l'eternità."
 I personaggi non saranno i più caratteristici o unici, ma creano affinità col lettore stesso. Il lettore tifa per loro e soffre con loro, anche se alcuni a mio parere potevano essere esclusi dal racconto o delineati con maggiore psicologia. Infatti nonostante abbiamo delle informazioni cardine sui personaggio, ci sono degli elementi che mancano. E la mancanza di essi ci fa solo viaggiare con la fantasia, senza fornirci una psicologia delineata dello stesso personaggio. 

Gli intrighi tra i personaggi, sono uno dei punti forti del libro. Ogni relazione che sia di amicizia o velato "amore", ci coinvolge a tal punto da voler sapere sempre di più. Infatti gli autori utilizzano diversi POV, ovvero i punti di vista, dei personaggi per raccontare la loro versione della storia. E ciò contribuisce ad ammaliarci ma allo stesso tempo renderci partecipi a 360°.


"Il tuo problema è che sai come funziona tutto, tranne le altre persone."
L'azione abbonda per tutto il libro ma, in molti casi, rimane fine a se stessa: i misteri e risposte, vengono concentrate principalmente nelle ultime pagine e ciò mi ha fatto annoiare. Per riprendere la situazione sarebbe bastato insirerire qualche risposta in più  metà romanzo. Senza forzare su inseguimenti intergalattici e creature sconosciute, che inizialmente può sembrare una trovata originale. Ma a lungo andare nel romanzo, sembra solo un modo per allungare il brodo. Sicuramente il romanzo ha dei difetti così come dei pregi, infatti vi sono punti emozionati e ricchi di pathos. E nonostante ciò ci troviamo a tifare o a temere per la vita di ogni personaggio. 


Il world-building è accennato, ma quel poco che ci forniscono gli autori è veramente eccezionale. Ogni pianeta/Galassia che ci troviamo di fronte è unica e particolare nel suo genere, come anche i suoi abitanti. Ma saranno così ospitali gli "alieni" di questi posti? O incorreranno in un'inutile guerra intergalattica?

"Noi la Legione
Noi la Luce
Che brilla audace e la notte riduce."

La narrazione è fresca e scoppiettante, all'interno del libro troviamo i vari punti di vista dei personaggi. Quindi noi viviamo la nostra storia con 7 occhi diversi, con delle emozioni e sentimenti totalmente differenti. Il lessico utilizzato è semplice, ma allo stesso tempo canzonatorio ed originale. Troviamo nuovi termini e nuove situazioni intriganti per la lettura che ci viene posta. I colpi di scena non mancheranno, ma nonostante ciò alcuni di essi risultano agli occhi del lettore forzati e controproducenti per la lettura. Ci sono stati momenti in cui la lettura mi assorbiva totalmente, ma altri in cui le vicende mi facevano storcere il naso. Tra queste situazioni è lo stesso finale, che allo stesso tempo mi coinvolge alla scoperta delle rivelazioni ma allo stesso tempo mi fa pensare che esso sia alquanto forzato. Nonostante ciò "Aurora Rising" è un romanzo che deve piacere per essere letto, è uno sci-fi con dei tratti young adult non indifferenti, che incentivano la storia a uno proseguo.
 Sono curiosa di sapere come andrà a finire la storia di Tyler e la sua squadra, e voi siete pronti per questa missione intergalattica? 




VALUTAZIONE LIBRO:
3,75









Prodotto fornito dalla Casa Editrice: Mondadori Libri.

6 commenti:

  1. Ho letto anch'io questo libro per un RP e ammetto che in alcuni punti l'ho trovato piatto. Concordo con quello che hai scritto, mi aspettavo qualcosa di più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto anche la tua recensione, ed ho notato che abbiamo avuto dei pareri simili

      Elimina
  2. Ciao! Sono una nuova follower.
    Complimenti per il blog, è bellissimo e davvero fatto bene.
    Ti seguirò con piacere.
    Ciao ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio infinitamente! Passo subito dal tuo blog con estremo piacere😍

      Elimina
  3. Anche io ho letto questo libro e mi è piaciuto davvero tanto! Concordo con tutto quello che hai scritto :)

    RispondiElimina
  4. Grazie alla tua recensione mi sono fatta un'idea maggiore su questo libro, che ho visto spammato ovunque e sono ancora più convinta che non faccia proprio per me, nonostante i personaggi mi abbiano incuriosito abbastanza.

    RispondiElimina