lunedì 8 luglio 2019

Recensione: "Black Wings - Il richiamo delle tenebre" di Sabrina Cospetti.

Dafne è una semplice ragazza, è nel pieno della sua adolescenza e tutto intorno a lei sembra essere perfetto. Ma qualcosa rompe il suo equilibrio, l'incontro con un ragazzo le stravolgerà l'esistenza. Ma non è solo l'incontro con Gabriel a stravolgerla, poichè tutto ciò che credeva sembra essere un vago ricordo.

Info:Titolo: Black Wings - Il richiamo delle tenebreAutrice: Sabrina CospettiEditore: La ruota edizioniPagine: 353Formato: Ebook/CartaceoPrezzo: 6,00€ Ebook/ 12,00€ CartaceoSinossi: In una Edimburgo quanto mai affascinante e tenebrosa, Dafne, una giovane liceale, si trova coinvolta in un’avventura disperata che la porterà a scoprire le sue vere origini e a conoscere se stessa. Grazie all’aiuto dei suoi amici di sempre, che sveleranno pian piano la loro vera identità, e ad un nuovo e misterioso arrivato, lei riuscirà ad intraprendere il più pericoloso e impensabile dei viaggi: quello tra il Cielo e gli Inferi.Una travolgente rincorsa che sembra non avere fine tra angeli custodi e demoni, tra varchi da attraversare e verità da  ricostruire. Un urban fantasy dal sapore celtico capace di affascinare e di lasciare senza fiato.  

Nella magica Edimburgo si nascondono molti segreti, ma Dafne ancora non sa a cosa andrà incontro. E' una semplice ragazza che ama la vita e tutto ciò che è ricollegato alla  natura, di una bellezza disarmante poiché i suoi capelli rossi la farebbero riconoscere ovunque. Nel corso della storia il suo cuore scoprirà un sentimento del tutto nuovo... Ovvero l'amore. Come si sa, i teenager tendono a vivere ogni sentimento a pieno e viverlo nelle sue varie sfaccettature e Dafne fa proprio così. Si dedica totalmente a ogni emozione che il suo cuore o il suo animo percepisce. Ma in un fatidico incidente le cose per lei si stravolgono, ed iniziano a succedere delle cose strane quasi come fosse una magia.

 "Ecco cosa provavo per lui e non volevo ammetterlo a me stessa. Silenziosamente, il mio vero io si era già innamorata di lui."
Assieme a Dafne ritroviamo due personaggi molto particolari, di cui ho apprezzato particolarmente la loro psicologia. Irene e Chris, i due sono fratelli, sono molto simili a livello psicologico ma hanno delle caratteristiche fondamentali che li contraddistinguono. Irene è la migliore amica della protagonista, dal carattere frizzante e molto estroverso. In lei si denotano delle caratteristiche molto fondamentali, ovvero la sua lealtà nei confronti dell'amica. Anche in difficoltà lei non riuscirebbe mai ad abbandonarla, come se le due fossero legate a un unico destino. 
Chris è il tipico ragazzo bello e dannato, in lui vi sono una moltitudine di sfumature che secondo me dovremmo scoprire anche nel secondo volume della saga. Il suo personaggio incarna alla perfezione il "Bad Boy" della situazione, che però durante la storia svanisce e prende posto una personalità fragile ma al contempo stesso molto determinata. 

Ma chi è il Gabriel che stravolgerà la vita di Dafne? Chi è questo ragazzo che le svelerà segreti della sua vita?
Gabriel è un ragazzo bellissimo, che si addentra nella vita di Dafne come un lampo al ciel sereno. Gabriel riesce a smuovere un sentimento nuovo e passionale che la porterà ad avere bisogno persino della sua presenza.


"In quell'istante avevo capito che il mio amore verso di lei ci avrebbe uccisi entrambi. Proprio quando avrei potuto amarla come un uomo fa con una donna."
 Da sfondo alla vicenda vi è la città di Edimburgo, che attraverso la sua magia e le sue descrizioni minuziose si ha una visione fotografica. La città già nota per la sua vena celtica e magica ci fa addentrare in uno scenario straordinario, anche coi suoi paesini e le sue foreste. Ma Dafne conoscerà solo il mondo terreno? O scoprirà che oltre alla sua terra esiste qualcosa di più potente?

Una cosa che viene messa in particolare in risalto nel romanzo sono: le emozioni. Come ho già detto nella presentazione della protagonista, esse sono fondamentali. Poiché noi ci approcciamo a una lettura fatta da personaggi che sono dei semplici adolescenti, e l'adolescenza si sa... Ci rende impulsivi e in balia di ogni emozione/gesto. Credo che l'autrice abbia mirato a questo aspetto per poter dare una sfumatura ancora più particolare alla storia. Persino quando tutto sembra stravolgere la nostra protagonista, ecco che arriva il colpo di scena e riesce a far sparire il senso di smarrimento che Dafne prova. La ricerca di sé o della propria identità del mondo è trattata in modo delicato ma allo stesso tempo irruento, infatti anche lì non mancheranno le sorprese e le emozioni.


"Di solito dicono che quando due persone sono innamorate, se una sta male l'altra dovrebbe accorgersene."
 Ammetto che però l'impulsività della protagonista o di altri personaggi mi ha fatto storcere il naso. Ho amato Dafne ma in alcuni momenti avrei voluto darle una scrollata, forse anche perché mi assomiglia molto caratterialmente ( e non solo a livello fisico). Ma devo dire che nel corso della storia lei e gli altri personaggi fanno un salto di qualità, i quali riescono a farsi apprezzare maggiormente.



A livello lessicale Sabrina Cospetti ci presenta un romanzo dal carattere semplice e deciso allo stesso tempo. I dialoghi e i pensieri dei personaggi ci giungono diretti a noi lettori, ci stravolgono e ci fanno pensare. La ricerca minuziosa di dettagli dona al libro un non so che di magico e originale. Ogni personaggio è mirato per avere uno scopo, e lascia il segno nel nostro animo. Come ho detto in precedenza, la cura dei dettagli anche a livello psicologico ci fanno vivere a pieno la storia, la quale diventa totalizzante sia a livello emotivo che immaginario.
Una cosa che non ho gradito è stata la ripetitività delle situazioni che hanno rallentato un po' la mia lettura. Arrivata quasi alla fine non riuscivo più a staccare gli occhi dalle pagine e mentre mi accorgevo che esse scorrevano veloci, le domande mi affollavano la mente.
Ma Sabrina ci stupisce con il finale, il quale ci lascia l'amaro in bocca e con la voglia di scoprire. Ma le domande che ci lascia questo volume sono molte, e credo che prossimamente inizierò anche il secondo poiché mi servono delle risposte. Risposte che solo Dafne potrà donarmi, e lei riuscirà a placare tutti i suoi dubbi?

Dafne ha bisogno di sapere chi è realmente, secondo voi riuscirà nella sua impresa?



VALUTAZIONE LIBRO:






Prodotto fornito dall'autrice: Sabrina Cospetti.

5 commenti:

  1. Una recensione come sempre dettagliata e piena di spunti di riflessione! andro’ a curiosare! Viviana

    RispondiElimina
  2. Grazie di cuore Sabrina, sono senza parole ♥️ Grazie anche delle critiche costruttive, ne faccio sempre tesoro ♥️

    RispondiElimina
  3. Davvero una bella recensione, grazie alla quale mi hai invogliato a dare una chance al libro, che dalla trama non mi aveva convinto al 100%.😉

    RispondiElimina
  4. Quando ne hai parlato nelle storie mi ha subito incuriosita e aspettavo con ansia questa recensione per sapere il tuo parere completo. Mi hai pienamente convinta, spero di leggerlo presto, per adesso lo aggiunto nella mia wl

    RispondiElimina
  5. Mi ispira un sacco questo libro! sia per la trama, la copertina e grazie anche alla tua recensione! spero di poterlo leggere un giorno!

    RispondiElimina