martedì 3 settembre 2019

Review Tour: "Nocturna" di Maya Motayne.


La magia è vita. La magia è ovunque pure dentro noi stessi. Benvenuti a San Cristòbal dove la magia è "libera" di scorrere nelle vene di ogni cittadino, e ognuno è unico nel suo genere. Ma la magia è buona? O vi è una sfumatura malvagia che è nascosta agli occhi di tutti? Finn e Alfie, scopriranno a proprie spese che ogni azione della magia corrisponde a un'azione malvagia o benevola che sia. I nostri protagonisti affronteranno un mostro più grande, ovvero loro stessi... Ma saranno all'altezza della missione che intraprenderanno?

Info:
Titolo: Nocturna 
Autrice: Maya Motayne
Editore: Mondadori
Pagine: 336
Formato: Cartaceo / Ebook
Prezzo: 18,00€ Cartaceo / 9,99€ Ebook
Sinossi: Per l'Orfana Finn voy "magia" Significa due cose ben precise: un pugnale puntato al mento di chiunque si azzardi a incrociare la sua strada, e la capacità di indossare qualunque travestimento con la stessa facilità con la quale una persona comune indossa un mantello. Perché Finn, oltre a essere una ladra abilissima, è anche una mutafaccia, capace cioè di cambiare le proprie fattezze quando lo desidera. Ed è talmente abituata a farlo, per sopravvivere nel mondo violento e spietato in cui vive, da non ricordarsi quasi più quale sia il suo vero volto. Ma tutto sommato a lei va bene così. Quando però viene acciuffata da un potente criminale con il quale è indebitata, è costretta ad accettare una missione impossibile: rubare un tesoro leggendario dal palazzo reale di castallan. Se non ci riuscirà, perdere per sempre la sua magica capacità di mutare aspetto. Per il principe Alfehr "magia" Significa la possibilità di sfuggire a una vita che non gli appartiene. Dopo la morte del fratello maggiore Dezmin, infatti, il ragazzo è diventato l'erede al trono, anche se è ciò che meno desidera al mondo. Tormentato dal dolore per la sua perdita, Alfie è disposto a tutto per riportare in vita il fratello, anche se questo significa inoltrarsi nel sentiero proibito della magia nera. Ma la magia può essere anche qualcosa di terribile e spaventoso, come Atlantico e terribile potere che Finn e Alfie liberano inavvertitamente e che diventa subito una minaccia per il mondo intero. Con il destino del regno di Castellanza nelle loro mani, i due dovranno superare le loro differenze e allearsi per rimediare al loro errore. Primo capitolo di una nuova e originalissima serie fantasy ambientata in un regno post coloniale dal sapore latino, Nocturna è un romanzo dalle tinte scure ricco di azione e colpi di scena con due protagonisti memorabili.
Al primo impatto sembra essere una storia già sentita, quasi addirittura una "scopiazzatura" di Magic di V.E Schwab. Ma quando la storia s'infittisce, i personaggi prendono spessore discostandosi da questa curiosa similitudine. 
I personaggi che andremo ad incontrare sono molto particolari, dotati non solo di una psicologia definita ma anche di veridicità. Infatti mentre leggiamo possiamo vederli intenti nella loro missione. 

I personaggi principali sono Finn e il principe Alfie. I due si distinguono per la loro personalità singolare e unica nel loro genere. 
Finn, è una donna determinata e risoluta. La vita le ha portato via molto, e ciò la contraddistingue non solo per la sua forza ma anche per la fragilità che nasconde nel suo animo. Finn, è una mutafaccia, ogni "travestimento" che fa non è solo per sopravvivere alla povertà ma anche per diventare ciò che vorrebbe... Nascondendo se stessa sotto mille strati di magia magia antica.


"Sono nata con una faccia come la tua, ma gli dei sono stati tanto misericordiosi da darmi il potere di nasconderla."
Il principe Alfie, è devastato per la perdita del fratello, ciò lo porterà a delle scelte sconsiderate e non degne di un futuro re. E' un personaggio pieno di luci e ombre, ci vuole molto per comprenderlo nel modo più totalizzante possibile. Inizialmente si può pensare al solito principe che metterebbe nei guai se stesso e la sua famiglia. Ma in realtà lungo la storia si ha una vera e propria evoluzione, che non solo lo esporrà verso i suoi timori più profondi ma anche la scelta di sfidarli. 
Dei personaggi forti ma allo stesso tempo ricchi di incomprensioni e debolezze, sono questi i punti in comune tra i due.

La missione che affronteranno, per un minuto di sconsideratezza, sembra essere un suicidio. Le scoperte che verranno rivelate nel corso della storia sono totalizzanti e ricchi di suspense. Ma Finn e Alfie riusciranno ad affrontare ogni pericolo senza nemmeno un graffio?


"Siamo già morti un paio di volte oggi. Che sarà mai una volta in più?"
Il libro mette in evidenza la dualità che ci sta in ognuno di noi, dove la luce e il buio che sono nel nostro animo sono sempre in conflitto. Ma la cosa più importante è che sta a noi scegliere quale tra le due "personalità" debba prevalere, anche se molto stesso le due vivono in sintonia mostrandoci il nostro vero io.
Finn e il principe, sembrano inizialmente degli alleati che lo fanno solo per qualche scopo personale. Ma nel corso della storia ci s'insinua il dubbio che il loro rapporto potrebbe diventare qualcosa di più, anche se secondo me Finn è una donna indipendente e non ha la necessità di un uomo al suo fianco. I dialoghi tra i due sono diretti e ricchi di sarcasmo, il quale ti fa sorridere e riflettere. Poiché dietro di esso si può nascondere una persona fragile, ma allo stesso tempo combattiva. 
Una cosa da sottolineare è che ogni particolare è mirato a colpire e infatti non solo i personaggi principali, ma anche i secondari. Anche se mi aspetto un piccolo approfondimento nei prossimi capitoli.

Io che sono amante dei personaggi "malvagi", ho letteralmente disprezzato la minaccia che incombeva su San Cristòbal. La sete di potere è un elemento costante nei libri fantasy, ma ammetto che mi sarei aspetta molto di più. Finn e Alfie riusciranno a sopravvivere a questa distruzione imminente?


"Gli avevano insegnato fin da piccolo che la magia era il pilastro di questo mondo, che i fili che legavano gli uomini fra loro e alla terra in cui vivevano."


Il world building è dettagliato e ricco di descrizioni importanti, le quali ci trasportano in un regno post coloniale ricco di magia. Si ha una visione quasi fotografica delle ambientazioni, che ho considerato molto leggere per il tipo di narrazione che utilizza l'autrice. La narrazione è ricca e non stanca mai, non solo per le descrizioni ma anche per le emozioni narrate al suo interno. Il lessico ricco e con qualche elemento latino, che chi come me non conosce ha dovuto ricercare il significato di qualche parola. 
La storia è scorrevole e lineare, quando si arriva alla fine numerosi dubbi ci affollano la mente e non si vede l'ora di poter leggere un seguito. 
Magia, luce e ombre sono la vera essenza di "Nocturna". I toni dark e cruenti danno un incentivo in più alla storia, e l'atmosfera diviene sempre più cupa e incalzante. Il finale ci sorprende fino all'ultima parola, ci lascia senza fiato e attoniti. Le aspettative erano alte su questo volume, e sono state soddisfatte per la sua originalità.

 Personaggi indelebili, emozioni uniche e battaglie burrascose. Siete pronti ad avventurarvi assieme ai protagonisti nella città di San Cristòbal?
VALUTAZIONE LIBRO:

Prodotto fornito dalla Casa Editrice: Mondadori.

5 commenti:

  1. Sembra davvero molto interessante, vado a metterlo in WL.

    RispondiElimina
  2. Ho visto questo libro un po in giro su instagram e se prima mi ispirava dopo aver letto la tua recensione sono completamente innamorata di questo libroooo

    RispondiElimina
  3. Seguendo te e altre ragazze che lo hanno adorato volevo già comprarlo, poi l'ho visto in libreria ed è stato amore a prima vista

    RispondiElimina
  4. Ho partecipato anche io a questa review party e sono felicissima di averlo fatto, Nocturna mi è piaciuto moltissimo e non vedo l'ora di sapere come andrà avanti la storia 😍

    RispondiElimina
  5. Durante l'estate ne ho sentito parlare davvero tanto e la tua recensione mi conferma che devo assolutamente leggerlo! *^*

    RispondiElimina