giovedì 14 maggio 2020

Review Party:"Mastro Heidn - L'Orologiaio Vol.II" dei Fratelli Frllo.


In questo secondo volume scienza e magia sono altrettanto presenti, i vecchi personaggi ci ammalieranno fino a trasportarci nella loro follia. "Mastro Heidn - L'orologiaio vol.II" ha confermato le certezze che avevo durante la lettura del primo volume (recensione qui). Il finale del primo capitolo della serie mi ha lasciato interdetta e con l'amaro in bocca. Gli elementi steampunk sono fondamentali per il romanzo, la serie ha pregi ma anche dei piccoli difetti. Questo secondo volume avrà soddisfatto le mie aspettative?

MASTRO HEIDN- L'OROLOGIAIO VOL.II
Antonio Agostino & Rosario Dato

 

Editore: Casa Editrice Kimerik
Formato: Copertina Flessibile & Ebook
Prezzo: Flessibile 12,00€ Ebook 5,59€
Pagine: 270
Trama: La fine del mondo potrebbe essere dietro l'angolo. Una terribile guerra si staglia all'orizzonte e Mastro Heidn e la sua bizzarra squadra potrebbero essere gli unici in grado di evitarla. Nessuno lo sospetta ma lui è molto più di un semplice gnomo, è una creatura leggendaria reincarnata, capace di qualsiasi cosa. Indagando, il gruppo finisce in un misterioso villaggio di montagna, dove ci sono buone possibilità che sia nascosta una terribile arma. Ma Mastro Heidn viene catturato proprio nel bel mezzo delle indagini e portato nel cuore del regno per essere interrogato. La situazione si capovolgerà in fretta: i suoi carcerieri verranno catturati a loro volta e lui da prigioniero, diventerà un prezioso alleato. Da quel momento si ritroveranno ad affrontare indagini, fughe, interrogatori, incantesimi, attacchi a sorpresa e la follia più pura. Ce la faranno?

Il romanzo come il precedente è ipnotico e intrigante, il progetto dei Fratelli Frllo è originale e accattivante. Per il fantasy italiano gli elementi steampunk sono qualcosa di innovativo e allo stesso tempo estroso, ma allo stesso tempo in questo volume ho trovato dei particolari abbastanza confusionari... Ma partiamo per gradi.
I personaggi sono gli stessi del primo volume, con qualche new entry. In questo secondo volume riusciamo ad entrare ancora di più nella mente di ogni personaggio, riuscendo a percepire la sua psicologia in modo molto sottile e dettagliato. La figura che come sempre ho apprezzato maggiormente è quella di Enicla. La valorosa guerriera è forte ma allo stesso tempo nasconde molte sfaccettature della sua personalità, e durante la lettura la scoperta di essa sarà un crescendo. 
Il mastro Heidn si dimostrerà ai nostri occhi molto più furbo del previsto, le sue previsioni e invenzioni sono sostanzialmente geniali! In questo volume scopriremo delle magie del tutto nuove, assieme ad esse le creazioni meccaniche. La magia e la scienza si fondono, danno vita a degli scenari veramente coinvolgenti e reali quasi da riuscirli a vedere coi nostri occhi.

Come sempre l'uso della magia è il punto di forza del romanzo, ma ha anche le sue debolezze. Gli autori, in particolare in alcuni capitoli hanno inserito troppe idee e spunti, che agli occhi del lettore può rendere il tutto meno comprensibile. 
Alcuni capitoli all'interno del romanzo presentano delle illustrazioni, infatti possiamo finalmente "vedere" non solo mentalmente i personaggi assieme alle loro invenzioni magiche. Apprezzo tantissimo all'interno di un libro delle illustrazioni, ci forniscono una visione più ampia e dettagliata della storia.  


"La pianta diverrà spinosa e ti strazierà le carni, se non la curerai."
 Le ambientazioni come sempre sono oscure e cupe, ci forniscono un sacco di pathos. Il lettore viene rapito ma allo stesso tempo risucchiato all'interno di questo mondo.  I misteri sono all'ordine del giorno e assieme alla compagnia riusciremo a vivere un'avventura al di fuori del normale. Come sempre, per un romanzo con degli elementi steampunk, la ricerca dei dettagli è fondamentale ma in questo volume ho riscontrato un po' di pasticcio.
Il romanzo è carico di elementi, forse troppi, che rallentano la lettura e non ci fanno comprendere a pieno la storia. Nonostante le idee siano innovative ed originali, le descrizioni ed arricchimenti non fanno che rendere pesante la lettura. 

La trama è complessa e ricca (forse anche troppo). La storia incuriosisce ed ammalia, inizialmente fila liscia e le pagine sotto i nostri occhi scorrono molto velocemente. Ma a lungo andare gli elementi e le informazioni diventano troppe. Vi sono persino capitoli, che ho dovuto leggere e rileggere più volte per riuscire ad avere un quadro della situazione. Alcuni capitoli disorientano totalmente, non si riesce a comprendere in che situazione vi troviamo come se fossimo sospesi in un limbo per poi riprendere la narrazione principale. 


"Odiamo negli altri ciò che è rintanato dentro di noi."
Come nel precedente volume, credevo che il ritmo di lettura fosse sbagliato... Ma non è stato così. Infatti la narrazione principale è fluida e scorrevole, ma ci sono quei capitoli che disorientano che la appesantiscono. Assieme al problema della narrazione vi è quello del lessico, che seppur ricercato in alcuni personaggi è fin troppo "pomposo". Il risultato può risultare un po' caotico, essendo un libro già strutturato in modo complesso e dettagliato. 
Molte informazioni disorientano e non ci fanno apprezzare per quello che è la storia.
Le idee sono buone ma ci sono questi elementi che stonano con l'opera.  
Come ben sapete non sono amante dei finali aperti, ma devo dire che questo mi ha particolamente incuriosito. Nonostante le pecche del romanzo, sono convinta che continuerò la serie con piacere anche per scoprire in quali guai Mastro Heidn andrà a finire questa volta!
Unirsi questa volta non è facile, ma non perdete assolutamente quest'avventura. Mastro Heidn vi aspetta!

8 commenti:

  1. “Il lettore viene rapito ma allo stesso tempo risucchiato all'interno di questo mondo”.
    Non sai quanto hai ragione amica lettrice :D
    Da Fr.llo Frllo ti posso dire che hai avuto un'epifania. L'opera e' terminata già da sei mesi prima dell'uscita del primo volume. Purtroppo per motivi editoriali non abbiamo potuto pubblicarlo tutto in una volta altrimenti sarebbe costato ai lettori come una bibbia di Gutenberg in edizione limitata. L'unico che l'ha letto per intero e' il Dottor Boselli che ha curato la prefazione e la sua reazione alla quadratura del cerchio ci fa sperare che non lasceremo insoddisfatto nessuno. Grazie per ogni complimento e critica. Rendi la nostra fatica degna di essere percorsa. Sulla pagina Facebook della collana possiamo essere contattati: "I Fratelli Frllo". Complimenti sinceri per il blog e per la non comune capacità di analisi e sintesi dei testi. Saluti :D (io personalmente comunque ancora mi commuovo quando finisce il secondo volume).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per i complimenti e per le considerazioni riguardo i libri, sono felice di aver conosciuto la vostra opera e di averla letta. Aspetto con ansia i seguiti!

      Elimina
  2. Ciao Sabri!
    Come sempre i tuoi post sono super interessanti ;)

    RispondiElimina
  3. Come anche dopo la recensione del pirmo volume la curiosità c'è, però purtroppo lo stile "pomposo" e i temi steampunk non riesco a leggerli.

    RispondiElimina
  4. La copertina è davvero bella e particolare, non ho letto molto perchè prima vorrei leggere la recensione del primo volume.
    Da quel poco che ho letto sembra interessante, ma sembra anche un po' pesantuccio se non ho capito male, e in questo periodo di "quasi blocco del lettore" non riuscirei a leggerlo ahahah
    Ma se la recensione del primo volume mi piacerà me lo segnerò sicuramente!

    RispondiElimina
  5. Essendo un secondo volume ho cercato di evitare spoiler nel caso scelga di recuperli

    RispondiElimina
  6. Nonostante qualche punto negativo, penso che intraprenderò comunque la lettura.

    RispondiElimina